News
 
sabato, 02 marzo 2013
Consegna Attestati
Si svolgerà sabato 2 marzo la consegna degli attestati partecipazione profitto. Si raccomanda la massima puntualità.    ... [CONTINUA]
 

R.O.A.D.
Percorsi Formativi X l’Amministrazione degli Enti Locali
- Lettera di benvenuto -

Il ricambio generazionale ha un senso se i giovani sono preparati.
Il Progetto R.O.A.D. (Ragazzi Oggi Amministratori Domani) è istituito proprio allo scopo di creare dei percorsi formativi per fornire gli strumenti per comprendere i meccanismi di funzionamento degli Enti Locali e per prepara gli amministratori del futuro.

In un momento in cui le Istituzioni sono percepite dai cittadini molto distanti e la politica deve guadagnare credibilità, questo strumento è il miglior modo per parlare un linguaggio nuovo dove il  benessere collettivo prevalga sul l’interesse del singolo ed un modello fondato su etica e trasparenza costituisca il minimo comune multiplo della classe dirigente del fututo.

Essere amministratori è una cosa seria, richiede studio, impegno e profonda dedizione; bisogna essere consci che le nostre scelte avranno effetti diretti sulla vita dell’intera comunità e pertanto non deve esserci spazio per chi si improvvisa o per chi manifesta ambizioni personali.

Il percorso vuole fornire una formazione di elevato livello qualitativo: tale  garanzia ci è fornita, da un lato dai relatori coinvolti e dalle importanti partnership strette con A.N.C.I. e la Provincia di Roma e dall’altro, dalla frequenza minima obbligatori e da meccanismi di valutazione preliminari e successivi volti a capire il livello di apprendimento raggiunto dai discenti nonché a fornire un utile feedback sull’efficacia della percorso formativo.

Siamo i primi ad offrire un percorso di questo tipo tra i Comuni italiani, ne andiamo orgogliosi e affrontiamo questa esperienza con la massima serietà e determinazione per offrirvi la migliore esperienza formativa possibile. Ora tocca a voi.

Vi aspettiamo,

Alessio Conti
Delegato alle Politiche per i Giovani del Municipio XV

 
 
Il Consiglio Municipale dei Giovani del Municipio XV rappresenta tutte le ragazze e i ragazzi di età tra i 15 e i 24 anni, senza distinzione di razza e nazionalità e nasce con l’idea di avvicinare i giovani alla politica e alle attività dell’ente locale.
 
E’ formato di 21 elementi e dura in carica 3 anni. Un terzo dei seggi sono riservati ai ragazzi tra i 15 e i 19 anni, mentre per garantire un’adeguata rappresentanza di genere, entrambi i sessi devono essere rappresentati per almeno un terzo del totale dei componenti.
 
Il Consiglio Municipale dei Giovani ha un Regolamento che ne disciplina la sua istituzione ed il suo funzionamento interno e ne regola il rapporto con il Consiglio del Municipio XV e con gli altri Organi Istituzionali. Le riunioni del Consiglio Municipale dei Giovani, che si tengono almeno una volta al mese, sono pubbliche. Elegge un Presiedente ed un vice che dirige i lavori d'aula è strutturato in 3 Commissioni con funzione istruttoria dei lavori d'aula: I. Cultura, Formazione, Lavoro, Scuola e Sport; II. Ambiente, Intercultura, Salute e Solidarietà; III. Centri Aggregazione Giovani, Comunicazione, Multimedia.
 

Il Consiglio Municipale dei Giovani ha la funzione di:

  1. Promuovere la partecipazione dei giovani alla vita politica e amministrativa locale;
  2. Facilitare la conoscenza, da parte dei giovani, dell’attività e delle funzioni dell’ente locale;
  3. Informare i ragazzi sulle tematiche inerenti l'universo giovanile ricorrendo soprattutto all'utilizzo di nuove forme e strumenti di comunicazione;
  4. Elaborare progetti coordinati da realizzare in collaborazione con gli analoghi organismi istituiti in altri Comuni e Municipi;
  5. Seguire l’attuazione dei programmi e degli interventi rivolti ai giovani in ambito locale valutando l'impatto delle scelte adottate dal Comune, da Municipio e da ogni altro Soggetto Istituzionale sulla condizione giovanile locale.
 
Il Consiglio Municipale dei Giovani può presentare proposte di deliberazione e mozioni al Consiglio ed alla Giunta del Municipio XV su argomenti che riguardano le politiche giovanili e la condizione dei giovani in generale.
 
Get the Flash Player to see this player.
 
Intervista ad Alessio Conti
delegato alle Politiche Giovanili del Municipio XV

Come e perchè è nato il Consiglio dei Giovani?
Per molto tempo le politiche per i ragazzi sono state fatte da adulti che spesso, per mancanza di competenze o di volontà politica, nonsi sono occupati dei giovani o ne hanno frainteso i bisogni. La delega assegnatami dal Presidente, oltre a mostrare laparticolare sensibilità che l'Amministrazione rivolge a questa fettadi società, mi ha permesso di affrontare il problema direttamente, creando questo strumento che dà ai ragazzi la possibilità di definire in autonomia le politiche e gli interventi più adatti a loro.

Che compiti avrà?
Il Consiglio potrà influenzare le politiche poste in essere dal Consiglio Municipale che riguardano la sfera giovanile attraverso l'espressione di pareri obbligatori ma non vincolanti....[CONTINUA]
 
HOME PAGE  |   ARCHIVIO  |   CONSIGLIERI  |  GRUPPI CONSILIARI   |  UFFICIO DI PRESIDENZA   |  COMMISSIONI